AGOSTINO IACURCI PER PROPOSTE

Dopo anni in cui la Fiera ha intrapreso collaborazioni con esponenti del mondo del design, quest’anno Proposte ha affidato la creazione dell’immagine 2020 a un illustratore, Agostino Iacurci.
Agostino Iacurci è un artista multidisciplinare di origine italiana che vive a Berlino, celebre per le sue sintetiche e sorprendenti forme e le narrazioni a più livelli.
“Il tessuto e il tendaggio cambiano la casa. Creano narrazione e descrivono storie e sentimenti. Trasformano gli ambienti e rendono nella quotidianità visibili gli stati d’animo – spiega il Presidente Piercarlo Viganò.- Partendo da questo concetto assoluto abbiamo quest’anno voluto affidare a un artista il compito di descrivere e valorizzare la centralità del settore del tessuto e del tendaggio nell’arredamento d’interni da un punto di vista e con un linguaggio differente da quello del design. Perchè l’illustrazione è il sistema visivo di comunicazione più caldo e coinvolgente che esista. In Agostino Iacurci abbiamo trovato l’esponente ideale di questo mondo per sintetizzare in modo esemplare quello che rappresenta Proposte 2020”.
Il frutto di questa collaborazione prende oggi la forma di una nuova pagina pubblicitaria vivace e briosa.
“Nell’ideare il poster di Proposte 2020 – spiega l’artista- ho ragionato sui tessuti intesi come strumento per raccontare delle storie grazie alla loro capacità di trasformare spazi e oggetti. Mentre pensavo a questa idea mi è venuta in mente la Poltrona di Proust (1978) di Alessandro Mendini, e l’idea di re-design all’origine di quel progetto. Da lì ho quindi immaginato di mettere al centro della scena, incrociata teatralmente da due tende tenute aperte da passamanerie, una poltrona dall’aspetto classico in cui ciascun elemento, braccioli, schienale e seduta, ha un tessuto e una decorazione diversa che contribuisce a generare l’identità internazionale, multiculturale e aperta dell’oggetto e dell’evento”.