proposte

I più qualificati industriali del tessile d’arredamento italiano hanno promosso PROPOSTE nel 1993 perché era necessaria una fiera specializzata e selettiva che, basandosi su un ormai consolidato MADE IN ITALY dell’arredamento, mettesse in risalto un MADE IN EUROPE di qualità e professionalità.

SPECIALIZZATA perché accoglie come espositori soltanto diretti produttori di tessuto d’arredamento e di tendaggio. SELETTIVA perché gli espositori condividono almeno tre caratteristiche: la qualificazione delle rispettive aziende e dei rispettivi prodotti, la correttezza professionale, l’impegno di ricerca e sperimentazione nel campo estetico e in quello tecnologico.

Proposte è una fiera ad ingresso gratuito riservata agli operatori del settore che appartengono ai seguenti settori d’attività: editori tessili, produttori di mobili imbottiti, grossisti, converter, grandi catene di distribuzione, operatori del contract.

La sede espositiva è Villa Erba di Cernobbio (Como).

PROPOSTE 1993 | 44 espositori di cui 38 italiani e 6 da altri paesi europei, e 2500 visitatori. Nel 1997 PROPOSTE ottiene dal Governo italiano il riconoscimento di fiera internazionale.

PROPOSTE 2022 | 69 espositori, di cui 29 italiani e 40 stranieri.

PROMOTORI

CON IL SUPPORTO

CERTIFICAZIONI

L'organizzazione

PROPOSTE SRL
Via Alberto Riva Villasanta, 3 – 20145 Milano
Telefono 02 6434054
info@propostefair.it
P.Iva – Codice fiscale: 13313820154

CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE
Alessandro Tessuto, presidente
Matteo Cavelli, vice-presidente
Marco Parravicini, consigliere
Piercarlo Viganò, consigliere
Diego Vercellino, consigliere

FIERA
Massimo Mosiello, Direttore
Paola Motta, Responsabile
Segreteria operativa

Il Nome e il Marchio

Il nome “proposte” indica la volontà degli industriali tessili di essere costantemente propositivi nei confronti dei loro clienti. Il logotipo è scritto in carattere Bodoni, dal Manuale Tipografico di Giambattista Bodoni (tipografo ed editore vissuto tra il 1740 e il 1813), per sottolineare l’italianità dell’iniziativa.

A proposito del marchio “P” Massimo Abbondi, grafico dell’immagine di Proposte ’93, dice: “Le righe oblique del marchio rappresentano il prodotto tessile che scende da un’immaginaria macchina tessile raffigurata da un semicerchio, parte di un cerchio, figura geometrica perfetta, ben adatta a indicare un’industria produttiva preparata ed aggiornata. Il movimento che sagoma l’occhiello della P, reso pittoricamente, simboleggia la fantasia creativa necessaria per la ricerca del prodotto; l’introduzione del colore, infine, sottolinea la volontà di creare prodotti adatti alla decorazione d’interni”.

L'immagine