Studiocharlie per Proposte 2019 con il progetto Woven Stories

La Fiera, sempre alla ricerca di nuove collaborazioni con personalità legate al mondo del design, quest’anno ha deciso di lavorare con i designer italiani di Studiocharlie, che hanno ideato l’immagine di Proposte 2019 e cureranno l’allestimento dei padiglioni nei giorni di fiera. La scelta deriva dal fatto di voler portare un nuovo punto di vista sul prodotto tessile in un momento in cui sono in corso grandi trasformazioni nel modo di considerare il tessuto.

Studiocharlie è stato fondato nel 2002 da Gabriele Rigamonti, Carla Scorda e Vittorio Turla. Ha ricevuto nel 2004 la Menzione d’Onore al XX Compasso d’Oro ADI con il carattere tipografico Csuni. Disegna per: Atipico, Billiani 1911, Boffi, Bonacina 1889, De Padova, Designercarpets, Lanificio Leo, Lema, Made a Mano, Mipa, Nemo, Salvatori, e altre prestigiose aziende. Si occupa anche di progetti editoriali e culturali sul tema del design. Nel 2018 vince il Compasso d’Oro ADI con la famiglia di rubinetti Eclipse per Boffi.

“L’idea di chiedere a Studiocharlie di collaborare con Proposte nasce sia per la capacità dello studio di interfacciarsi approfonditamente con i materiali sia per la loro conoscenza del prodotto tessile maturata grazie a collaborazioni intercorse con aziende del settore – dice il Presidente Mauro Cavelli – e progettare la prossima edizione con uno studio di designer si pone inoltre l’obiettivo di sollecitare e proporre una visione dell’arredamento abitativo e professionale più globale e integrata, nella quale la centralità del tessuto e del tendaggio deve essere più evidente, assumendo un ruolo di primo piano anche nell’ambito del progetto di prodotti di design e d’interni”.
Studiocharlie, che si caratterizza per il metodo rigoroso e i concept di grande forza, racconterà a Proposte 2019 l’unicità della storia del tessile d’arredamento attraverso la voce dei suoi protagonisti, gli espositori della fiera, tramite un’installazione che occuperà il centro espositivo di Villa Erba. “Woven Stories”, storie tessute, sarà sia il titolo
dell’installazione sia della prossima edizione.

La collaborazione con Studiocharlie è oggi introdotta dalla presentazione della nuova pagina pubblicitaria, così spiegata da Vittorio Turla: “Ogni fiera è prima di tutto un punto di incontro, un luogo in cui i produttori e i clienti si incontrano, si conoscono e stringono relazioni commerciali che in alcuni casi diventano anche personali. La pagina pubblicitaria lavora in maniera astratta su questo concetto. Da un punto di vista grafico i colori e il carattere tipografico richiamano i toni e i materiali che useremo per l’allestimento. Abbiamo associato graficamente lo spazio fiera di Villa Erba e il concept dell’allestimento, ottenendo un insieme che richiama in modo raffinato la lettera P di Proposte.”